Liquido auto sigillante per impianti di riscaldamento Gel Long Life Sealer confezione da 1 litro

Sigilla piccole perdite presenti nell’impianto di riscaldamento attraverso la formazione di un sottile velo sigillante

acquista al miglior prezzo sul tuo sito preferito

pdfscheda tecnica sealer   pdfscheda sicurezza sealer 

Piccole perdite e trasudazioni non sono più un problema con Long Life Sealer, prodotto liquido auto sigillante per impianti di riscaldamento.
Introducendo e facendo circolare Long Life Sealer nell'impianto, otterremo la sigillatura delle piccole perdite di acqua attraverso la formazione di un sottile strato sigillante in prossimità della perdita.
Agisce generalmente in 24 ore in funzione dell’entità della perdita e della temperatura di funzionamento dell’impianto.
 
Il prodotto può essere utilizzato su tutti i tipi di metalli compreso l'alluminio. 
 
LONG LIFE Sealer può essere introdotto direttamente nell’impianto pieno, attraverso la valvola di sfiato di un radiatore, nel vaso di espansione dell’impianto, oppure mediante pompa dosatrice.
Non è necessario il risciacquo dell’impianto dopo l’utilizzo.
Si consiglia, se non già presente, di aggiungere un inibitore di corrosione/incrostazioni Long Life 100 per prevenire la riformazione delle incrostazioni.

Dosare 1 litro di prodotto ogni 100 litri di acqua nell’impianto (una tanica da un litro per un impianto fino a 8/10 termosifoni). 

Un sovradosaggio di prodotto non genera alcun problema all’impianto. 
 
Come inserire il liquido nell'impianto
Questa operazione va eseguita ad impianto spento e freddo.
 
Fase 1: Chiudere la valvola in alto ruotandola in senso orario, togliere il tappo di protezione del detentore in basso, e chiudere il rubinetto ruotandolo in senso orario  (vedi foto 1 e 2)
 
foto 1  foto 2
 
Fase 2: Sfiatare la pressione del radiatore aprendo la valvolina di sfiato (foto 3) 
 
foto 3 
 
Fase 3: Allentare il codolo del detentore (valvola bassa)  e svuotare 2/3 litri di acqua per far posto al liquido da inserire. A questo punto riavvitare il codolo serrandolo.
 
foto 4 
 
Fase 4: Smontare la valvolina sfiato, e utilizzando un imbuto con un tubo flessibile per inserire il prodotto nel radiatore (foto 5 e 6), 
 
Foto 5     foto 6 
 
Fase 5: riavvitare la valvolina sfiato, aprire la valvola in alto e il detentore in basso, controllare la pressione dell'impianto sul manometro della caldaia ed eventualmente ripristinarla a 1,5 bar, aprire la 
 
valvolina sfiato per spurgare eventuale aria residua, ricontrollare la pressione, a questo punto potete far partire l'impianto in modo che il liquido inizi a circolare nell'impianto svolgendo il suo lavoro.
 
Foto 7 
 
Fatto questo il vostro impianto sarà più pulito e di conseguenza molto più efficiente.
Per qualsiasi consiglio o soluzione al vostro problema, non esitate a contattarci.

 

 

COD: 3cef96dcc9b8 Categorie: ,
acquista al miglior prezzo sul tuo sito preferito