Aria termosifoni liquido Gel Long Life 100 confezione da 1 litro

Inibisce la formazione di aria e idrogeno gassoso, previene la formazione dei fenomeni di corrosione e di icrostazione

acquista al miglior prezzo sul tuo sito preferito

pdfscheda tecnica ll100  pdfscheda sicurezza ll100

 

Uno dei problemi più frequenti negli impianti di riscaldamento è la formazione della cosiddetta "aria" che rimane intrappolata nei radiatori, il risultato di questo fenomeno, è un radiatore parzialmente freddo o un rumore simile ad  un gorgoglio che riduce drasticamente la resa dell'intero impianto, aumentando i costi di gestione del 20%.

 
Long Life 100 è un inibitore non acido per il controllo di incrostazioni e corrosione negli impianti di riscaldamento e nelle caldaie. Limita la formazione di idrogeno gassoso nel circuito di riscaldamento.
Prodotto a PH 7, compatibile con tutti i metalli incluso l'alluminio, allunga la vita dell'impianto migliorando lo scambio termico, riducendo i consumi di combustibile
Idoneo per l’utilizzo su acque ad alta e bassa durezza.
 
LONG LIFE 100 può essere introdotto direttamente nell’impianto pieno, attraverso la valvola di sfiato di un radiatore, nel vaso di espansione dell’impianto, oppure mediante pompa dosatrice.
 
Dosare 1 litro di prodotto ogni 100 litri di acqua nell’impianto (una tanica da un litro per un impianto fino a 8/10 termosifoni). 
 
Un sovradosaggio di prodotto non genera alcun problema all’impianto. 
 
Come inserire il liquido nell'impianto
Questa operazione va eseguita ad impianto spento e freddo.
 
Fase 1: Chiudere la valvola in alto ruotandola in senso orario, togliere il tappo di protezione del detentore in basso, e chiudere il rubinetto ruotandolo in senso orario  (vedi foto 1 e 2)
 
foto 1  foto 2
 
Fase 2: Sfiatare la pressione del radiatore aprendo la valvolina di sfiato (foto 3) 
 
foto 3 
 
Fase 3: Allentare il codolo del detentore (valvola bassa)  e svuotare 2/3 litri di acqua per far posto al liquido da inserire. A questo punto riavvitare il codolo serrandolo.
 
foto 4 
 
Fase 4: Smontare la valvolina sfiato, e utilizzando un imbuto con un tubo flessibile per inserire il prodotto nel radiatore (foto 5 e 6), 
 
Foto 5     foto 6 
 
Fase 5: riavvitare la valvolina sfiato, aprire la valvola in alto e il detentore in basso, controllare la pressione dell'impianto sul manometro della caldaia ed eventualmente ripristinarla a 1,5 bar, aprire la 
 
valvolina sfiato per spurgare eventuale aria residua, ricontrollare la pressione, a questo punto potete far partire l'impianto in modo che il liquido inizi a circolare nell'impianto svolgendo il suo lavoro.
 
Foto 7 
 
Fatto questo il vostro impianto sarà più pulito e di conseguenza molto più efficiente.
Per qualsiasi consiglio o soluzione al vostro problema, non esitate a contattarci.

 

 

COD: a3d68b461bd9 Categorie: ,
acquista al miglior prezzo sul tuo sito preferito